ItalianoEnglishEspañol(Spanish Formal International)
<<  Gennaio 2010  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Login



Programma degli studi

Programma del Master 2009-2010 (in Pdf)

Corsi prescritti:

SFP003 Scienza e religione: storia dei rapporti recenti tra scienza e fede (1s, 2c, 3 ECTS)
D. Paul Haffner e collaboratori
1) Il rapporto fra la fede cristiana e le scienze naturali come riflettuti negli interventi magisteriali dell'ultimo secolo. 2) Il rapporto odierno fra la scienza e la fede richiede come ponte il realismo filosofico. 3) Punti di contatto fra la scienza e la fede dell'ultimo secolo: a) teorie del Big Bang; b) teorie dell'evoluzione
Bibliografia: P. Haffner, Scienza e religione. Storia dei rapporti recenti tra scienza e fede, Roma 20092. Haffner, Creazione e scienze, Roma 20082; P. Haffner, Il mistero della creazione, Città del Vaticano 1999; P. Haffner, Mystery of Creation, Leominster 1995; P. Haffner, The Mystery of Reason, Leominster 2001; S.L. Jaki, Dio e i cosmologi, Città del Vaticano 1991; S.L. Jaki, Lo scopo di tutto, Milano 1994; S.L. Jaki, Bible and Science, Front Royal 1996. G. Tanzella-Nitti e A. Strumia, Dizionario Interdisciplinare di Scienza e Fede, Roma 2002.

SFP005 Filosofia antica, mondo medievale e scienza moderna (2s, 2c, 3 ECTS) 
P. Fernando Pascual, L.C.
Il corso considera, in primo luogo, le riflessioni di Platone, di Aristotele e di altri pensatori del mondo antico sulla scienza in generale e sul sapere empirico in particolare. In secondo luogo, studia le continuità e le discontinuità delle idee antiche nel mondo medievale. Infine, analizza l’ambito culturale e filosofico che preparò la nascita della scienza moderna, specialmente le somiglianze e le differenze nei confronti del pensiero precedente.
Bibliografia: PLATONE, Repubblica, Teeteto, Timeo. ARISTOTELE, Metafisica, Fisica, Riproduzione degli animali. E. GILSON, Lo spirito della filosofia medioevale, Morcelliana, Brescia 19986. E. GRANT, Le origini medievali della scienza moderna. Il contesto religioso, istituzionale e intellettuale, Giulio Einaudi editore, Torino 2001. F. PASCUAL, Grados del saber en Platón. Una lectura de la imagen de la “línea” presente en la República de Platón, Universidad Anáhuac México Sur, México D.F. 2007. R. PASCUAL, «La división de las ciencias en Aristóteles», Alpha Omega 3 (2000), 46-47.

Corsi opzionali:

SFO008 Storia dell’astronomia (1s, 2c, 3 ECTS)
Prof. Costantino Sigismondi
Scopo del corso: le tappe della storia dell’Astronomia sono esaminate in modo organico per fornire una panoramica delle problematiche scientifiche fondamentali, legati alle strategie e agli strumenti di misura, all’interpretazione tramite modelli e alla previsione di fenomeni.
Struttura del corso: Astronomia Egizia e dei Caldei; Archimede; Ipparco; Tolomeo teoria solare e lunare; Tolomeo teoria planetaria; Astronomia Medievale Cristiana; Astronomia Araba; Gerbert d’Aurillac; Sacrobosco; Regiomontano; Copernico; Keplero; Galileo; Cassini; Astronomia a Greenwich; Newton; Astrometria nel XIX secolo; Astronomia negli USA; Astronomia e cosmologia nel XX secolo.
Escursioni: Sono previste escursioni in luoghi di interesse storico scientifico a Roma: S. Maria degli Angeli, Meridiana di Augusto, Meridiana a San Pietro.
Osservazioni: Transiti al meridiano del Sole e della Luna. Fotometria dei tramonti del Sole, e studio della trasmittanza atmosferica presso l’orizzonte.
Testi di riferimento: C. Sigismondi (a cura di), La Sfera. Da Gerberto al Sacrobosco, UPRA, Roma 2008; C. Sigismondi (a cura di), Meridiani e Longitudini a Roma, Sapienza Università di Roma, 2006; C. Sigismondi, Lo Gnomone Clementino, Roma 2009; C. Sigismondi, Il diametro solare, istruzioni per l'uso, Roma 2009.
Il corso si svolgerà i giovedì pomeriggio del primo semestre, dalle 15.30 alle 17.15

SFO006 L'argomento ontologico e i teoremi di K. Gödel (2s, 2c, 3 ECTS)
Prof. Julio Moreno-Dávila
Accanto ad una introduzione alla logica simbolica, si studierà l'argomento ontologico di sant'Anselmo lungo la storia della filosofia, includendo la ben nota versione di Cartesio, le obiezioni di Kant e l'esposizione, quella che sembra più completa di tutte, di Leibniz, insieme ad altre. Si vedrà dopo le formulazioni più precise del suddetto argomento nella varietà chiamata 'modale' (Hartshorne) e successivamente la formulazione di Kurt Gödel, che dimostra alcune delle presuposizioni assunte dalla versione modale. Le conoscenze acquisite saranno impiegate nella formulazione dei due teoremi di Gödel, precisando esattamente la sua portata e denunciando le false interpretazioni. Si farà la descrizione in una forma non tecnica delle grandi linee della dimostrazione e si farà la discussione delle conseguenze filosofiche di questi teoremi.
Bibliografia: E. Nagel & J.R. Newman: Gödel’s proof. New York University Press 1958. (ed. ital.: La prova di Gödel, Bollati Boringhieri, Torino 1992; ed. spa.: El teorema de Gödel. Tecnos 1994); B. Russell: Introduction to Mathematical Philosophy, Routledge 1919; G.W. Leibniz: Scritti di Logica. Biblioteca Universale Laterza 1992; K. Gödel: Collected works, vol III. Oxford University Press 1995. Altri riferimenti saranno distribuiti nel corso.
Il corso si svolgerà in modalità intensiva, i giorni: 19, 21, 22, 23, 26, 28, 29, 30 aprile 2008 dalle ore 15.30 alle 18.15.

Calendario 2009-2010

1º semestre

Ottobre 2009
Martedì 13  Inizio delle lezioni (corso e conferenze)
Martedì  20  lezioni
Martedì  27   lezioni

Novembre 2009
Martedì  3  lezioni
Martedì   10  lezioni
Martedì   17  lezioni
Martedì  24  lezioni

Dicembre 2009
Martedì  1  lezioni
Martedì 15  lezioni
Martedì 22  lezioni

Gennaio 2010
Martedì 12  lezioni
Martedì 19  lezioni

Esami 1º semestre: dal 25 gennaio al 10 febbraio

2º semestre

Febbraio 2010
Martedì 16  Inizio delle lezioni (corso e conferenze)
Martedì  23   lezioni

Marzo 2010
Martedì  2   lezioni
Martedì   9  lezioni
Martedì  16  lezioni
Martedì  23  lezioni

Aprile 2010
Martedì  13  lezioni
Martedì  20  lezioni
Martedì  27  lezioni

Maggio 2010
Martedì   4   lezioni
Martedì  11  lezioni
Martedì  18  lezioni

Esami 2º semestre: dal 26 maggio al 18 giugno

Share/Save/Bookmark
 

Iscriviti alle nostre Newsletter